Il capo dello Stato Sergio Mattarella, al termine del concerto al Quirinale in occasione della Festa del 2 giugno, ha ricordato come proprio la festa della Repubblica è l’occasione più adeguata  per indicare come al Paese occorra “più coesione e maggiore solidarietà”.

Nell’occasione il Presidente, riferendosi al dibattito politico in corso, ha aggiunto come monito che “La discussione dialettica è acuta e preziosa ma le liti esasperate creano sfiducia, alimentano sfiducia e allontanano dalla partecipazione i cittadini”, mentre il Paese ha necessità di “più coesione e maggiore solidarietà”.

(com.unica, 1 giugno 2015)

Share This: