Milano, Medaglia d’oro della Resistenza, festeggia i 70 anni dalla Liberazione con un ricco programma di manifestazioni ed eventi che animeranno la città fino al 29 aprile e che culmineranno con la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella giornata del 25 aprile. Un palinsesto che unirà ai consueti appuntamenti istituzionali una serie di iniziative culturali diverse e diffuse in tutta la città, con l’intento di coinvolgere i cittadini, anche i più giovani, per far conoscere i luoghi milanesi simbolo della Liberazione e recuperare la memoria di quel periodo storico attraverso le testimonianze e i racconti. La presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è prevista nella giornata del 25 aprile alle 12.00, presso il Piccolo Teatro di via Rovello dove interverranno, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il professor Lucio Villari, il presidente nazionale ANPI Carlo Smuraglia e infine il presidente Mattarella.

Numerosi gli appuntamenti istituzionali in agenda, tra cui si segnala l’apertura del luogo in cui sarà accolta e raccontata la memoria cittadina, la Casa della Memoria. Si trova in via Confalonieri 14 ed è stata inaugurata questa mattina (24 aprile), con il taglio del nastro alla presenza del sindaco Giuliano Pisapia e dei presidenti delle associazioni che avranno sede nell’edificio: l’inaugurazione prevede una visita degli spazi e la prima proiezione dell’esperienza multimediale Gli occhi della Resistenza dello studio artistico Danny Rose. Il 25 aprile la Casa sarà accessibile durante la mattinata, chiuderà in corrispondenza del corteo e riaprirà alle 18.00 con una serata di letture, musiche e performance curata da Andrea Kerbaker. Il 26 aprile l’edificio rimarrà aperto dalle 10.00 alle 18.00 con ulteriori proiezioni multimediali. La copertura di tutti gli eventi sarà garantita anche grazie al contributo di Radiopopolare con il programma Radio Milano Liberata www.radiomilanoliberata.it. I racconti, le testimonianze, i luoghi simbolo della Liberazione si affiancheranno, fino al 25 aprile, al dialogo con gli ascoltatori e alla cronaca, anche in diretta, delle numerose iniziative in corso. Radiopopolare è anche promotrice di altri eventi, tra cui Liberi di cantare e ballare, iniziativa organizzata insieme ad ARCI, ANPI e INSMLI, con un evento speciale che si terrà la sera del 24 aprile al Cortile delle Armi del Castello Sforzesco.

(com.unica, 24 aprile 2015)

Share This: